Le nostre Specialità

Il frappé

C’è un punto preciso di montatura quando la superficie si spacca, si crepa sotto il peso zuccheroso dello sciroppo che sovrasta quella massa di latte frullato. E’ il frappé, quello all’italiana. Leggero, estivo, fresco, delicato. Si potrebbero usare cento aggettivi senza riuscire a trasmettere la vera sensazione che il frappé dà non solo al palato.

Al Chiosco del Parco Ducale di Parma il frappé viene fatto ancora come un tempo. Latte, ghiaccio, una pallina o due di gelato e le amarene Fabbri, solo le migliori le più deliziose in assoluto. Il vero segreto del frappé è l’attenzione nel saper dosare gli ingredienti e saper raggiungere quella cremosità praticamente innaturale. Tale densità che le amarene non riescono ad affondare.

Ovvio che il frappé lo si può gustare anche in altri gusti come cioccolato e menta, i più richiesti.

Non perdetevi le novità del prossimo anno, visitate il sito così da poter scegliere nel menù 2014 presentato già a partire da marzo.

 

Il gelato

Pochi ingredienti, una miscelazione attenta e soprattutto quel colpo d’occhio nel saperlo mantecare al punto giusto, in modo che rimanga morbido senza che il gusto ne soffra. Il gelato del Chiosco del Parco Ducale di Parma è fatto ancora in quel modo, con latte fresco, uova e gli aromi necessari per ottenere i vari gusti. Il cartellone della gelateria non è infatti così infinito come lo si può trovare da altre parti.

Ai gusti fondamentali per le coppe estive, cioccolato, fiordilatte, crema e nocciola, si accostano i gusti alla frutta. Tutti preparati nello stesso modo.

Come far raggiungere il paradiso al proprio palato? Ognuno deve trovare una propria risposta. Basta magari una coppa di fragole fresche servite in un cestino di cialda croccante, sormontate da un bel ciuffo di panna fresca montata al momento. Oppure i più sofisticati possono assaggiare la ricca Coppa Giardino, ricolma di frutta fresca con un tocco di liquore. Per gli amanti dei classici non mancano gli affogati e la spagnola.

Per chi vuole osare qualcosa in più c’è la Coppa Barbara con gelato alle creme, gocce di cioccolato e Vov. Insomma un modo per degustare un gelato lo si trova sempre.

 

La granita

Semplicemente il modo più rinfrescante per gustare una bibita. La granita è nata a inizio del Novecento quando si grattavano i blocchi che venivano tenuti in ghiacciaia. Al Chiosco del Parco Ducale di Parma la si è sempre preparata così, rompendo le stecche di ghiaccio con il punteruolo e passando poi il raschietto fino a riempire il bicchiere che veniva poi guarnito con sciroppo alla frutta o con le amarene Fabbri e il loro tradizionale “sugo”.

Quel raschietto nel corso degli anni venne perfezionato così che iniziò a chiamarsi “grattachecca”. Ancora oggi al Chiosco il ghiaccio lo si prepara con la grattachecca, anche se in versione più moderna ed elettrica. Il ghiaccio tritato è così più irregolare, ruvido e duro al palato ma pronto a infondere quel brivido di freddo già al primo morso.

Se le versioni più antiche della granita erano al limone e al tamarindo, la modernità ha portato molti altri gusti fra cui la papaya o la cola. I più richiesti sono sempre e comunque menta e limone, i più rinfrescanti e deliziosi. Per i più golosi c’è sempre la versione all’amarena, dolce ma ricca dei rossi e morbidi frutti pronti da mordere.

 

 

Continuate inoltre a seguirci via Facebook o via Twitter per conoscere quali sorprese il Chiosco riserverà a tutti i clienti la prossima stagione

 

la granita fatta con la "grattachecca", la grattugia con cui rendere il ghiaccio ruvido per importanti sensazioni di freschezza al palato

il frappé preparato come un tempo, senza conservanti o additivi di alcun tipo, solo latte, ghiaccio e... amarene fabbri le più dolci

gelato fatto di latte, uova e una sapiente mantecatura così da renderlo cremoso. Panna montata all'istante e poche altre aggiunte
e il gioco è fatto, per un gelato
da gustare fino in fondo seduti
nel pieno relax del parco ducale

Dove Siamo

Parco Ducale

Parma - Italia

Contattaci

tel. 338-2902451

chioscoducale@gmail.com

o clicca QUI

Primary Root

Seguici su